Le Settimane... a Scuola!

“Se ascolto dimentico, se vedo ricordo,

se faccio capisco

Lo sviluppo delle abilità di ogni studente, l’attivazione delle competenze sono l’obiettivo di strategie educative circolari che muovono dal  rapporto  docenti-allievo a quello tra il docente e il  gruppo classe, in un processo continuo e integrativo. La necessità di personalizzare l’apprendimento, di valorizzare le identità personali è centrale in ogni percorso. Tra le tante parole chiave che sintetizzano questo nuovo contesto pedagogico figura la curiosità, motore di ogni indagine personale e spinta ad apprendere.

Utilizzare un laboratorio significa poter dare concretezza a teorie e dati studiati nei manuali o ascoltati in classe. Il progetto consiste nella realizzazione di una serie di attività interattive che verranno allestite direttamente in classe trasformando la scuola ospite in un piccolo science center per tutto il periodo di permanenza. I laboratori sono proposti e condotti da ricercatori e professionisti della formazione e della comunicazione scientifica. Aderiscono al progetto anche enti e musei con proposte proprie e rivolte a stimolare la visita presso la struttura proponente. L’obiettivo è quello di trovare sempre nuove strade per coinvolgere e appassionare un pubblico meno “abituato” alla scienza e alla divulgazione scientifica, percorsi ed offerte dedicate a tutta la famiglia e capaci di incuriosire anche i più giovani fruitori. Le scuole possono contare su un menù di oltre 35 diversi laboratori.

L’iniziativa, giunta alla sua quarta edizione, è proposta agli Istituti che ne faranno richiesta, a titolo completamente gratuito e nasce per per facilitare la partecipazione delle scuole, costrette a misurarsi quotidianamente con sempre maggiori difficoltà economiche e organizzative.

Le Settimane a Scuola sono realizzate da CentroScienza Onlus in collaborazione con Museo Regionale di Scienze Naturali e Ce.Se.Di. Centro Servizi Didattici della Città Metropolitana di Torino. L’iniziativa si svolge all’interno del progetto Le Settimane della Scienza, realizzato con il sostegno della Compagnia di San Paolo, il contributo di Regione Piemonte e Iren S.p.A. La manifestazione si svolge nell’ambito del Sistema Scienza Piemonte.

#capireperscegliere è una necessità:
solo il cittadino informato è veramente libero di scegliere.



MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

Il format prevede una settimana di attività al mattino dal lunedì al venerdì presso l’istituto scolastico aderente. In funzione della disponibilità in termini di spazio (numero di locali messi a disposizione dalla scuola) e di adesioni (alla scuola aderente verrà richiesta la disponibilità a contattare e accogliere le altre scuole del vicinato) l’offerta sarà variabile.
Il modulo standard è composto da due laboratori diversi (1h e ½ circa cad.) che si ripetono per due volte durante la mattinata (dalle ore 9.00 alle ore 12.30) nei cinque giorni settimanali (dal lunedì al venerdì). Le attività prevedono la presenza in contemporanea di due explainer e di una persona addetta alla segreteria organizzativa.

I laboratori disponibili nella settimana di permanenza nell’istituto scolastico aderente, verranno calendarizzati in modo tale da coinvolgere tutte le fasce di età. Successivamente il calendario verrà inviato all’insegnante referente, la quale dovrà completarlo indicando le classi partecipanti ad ogni laboratorio e rinviarlo all’Associazione almeno 10 giorni prima dell’inizio delle attività.


Se vuoi candidare il tuo istituto



Per info e prenotazioni:
Associazione CentroScienza Onlus
Tel. 011 8394913 | settimane@centroscienza.it


———————————————————


MENU' LABORATORI 2018

ANIMALE VS VEGETALE
Danilo Gasca in collaborazione con Cooperativa Ossigeno.
Cellule vegetali e animali verranno messe a confronto attraverso la costruzione di modelli e la visione di diversi tessuti che ci permetteranno di capire la infinite variazioni morfologiche e specificità che possono presentare. I ragazzi, dopo l’osservazione al microscopio di diverse tipologie di cellule,verranno suddivisi in gruppi e saranno guidati alla costruzione di un modello di cellula vegetale o animale. La costruzione del modellino permetterà di comprendere il ruolo e il funzionamento dei diversi organuli che troviamo all’interno della cellula.
Scuola primaria classi IV, V e scuola secondaria di I grado

ASSAGGI DI CROMATOGRAFIA
CentroScienza in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Cliniche e Biologiche, Ospedale San Luigi Gonzaga, Servizio di Farmacologia Clinica, Università di Torino.
Attraverso l’impiego della cromatografia è possibile effettuare analisi qualitative e quantitative di diverse sostanze presenti in campioni biologici. Non potendo portare in classe i nostri strumenti, la proposta è familiarizzare in modo semplice con il concetto di cromatografia. Partendo da miscele elementari quali foglie di piante verdi o inchiostro di penna sfera o di pennarelli, vedremo i diversi pigmenti che compongono tali miscele, con il risultato di fenomeni di notevole impatto visivo.
Scuola primaria e scuola secondaria di I grado



COLORIAMO CON LA NATURA
Museo Regionale di Scienze Naturali.
La finalità del laboratorio è quella di introdurre i bambini nel mondo delle piante tintorie, usate fin dall’antichità per ricavare colori naturali con cui tingere i tessuti.
Scuola dell’infanzia e classi I e II della scuola primaria


COLORI A TUTTA CHIMICA
Danilo Gasca in collaborazione con Cooperativa Ossigeno.
Se oggi abbiamo la possibilità di scegliere fra centinaia o forse migliaia di colori per i nostri vestiti, piastrelle del bagno, le pareti di casa nostra o la nostra auto, lo dobbiamo alla chimica. E’ grazie a questa oscura materia che siamo riusciti a manipolare la materia fino a piegarla al nostro volere riuscendo a ottenere pigmenti sintetici dalle migliaia di sfumature. I ragazzi saranno guidati alla scoperta del mondo dei pigmenti andando a sintetizzare alcuni dei coloranti storicamente più famosi e importanti, come il blu di Prussia. Vedremo come il pH può influenzare la colorazione di alcuni pigmenti naturali e come questo possa essere sfruttato per ottenere fiori colorati o per eseguire semplici analisi chimiche.
Scuola primaria classi IV, V e scuola secondaria di I e II grado


DIETRO A UN NOME
Museo Regionale di Scienze Naturali. 
Laboratorio alla scoperta del significato della nomenclatura scientifica.
Il laboratorio è finalizzato alla scoperta dell’etimologia di nomi scientifici di alcune specie animali e vegetali. I ragazzi apprendono che la nomenclatura scientifica non è una complicazione scritta in una lingua sconosciuta, ma un modo per intuire le caratteristiche delle specie ancora prima di averle osservate.
Scuola primaria classi IV, V e scuola secondaria di I e II grado


DIGESTIONE? QUESTIONE DI STOMACO!
Danilo Gasca in collaborazione con Cooperativa Ossigeno.
Dopo aver analizzato le ragioni principali per le quali dobbiamo nutrirci e aver scoperto la provenienza di alcuni dei principali nutrienti che dobbiamo apportare al nostro organismo durante la giornata, andremo all’esplorazione dei processi digestivi. I ragazzi, guidati dagli operatori, simuleranno le diverse tappe del processo digestivo andando a vedere come i diversi processi chimici e biologici riescano a estrarre tutti gli elementi nutritivi che ci sono necessari a partire da ciò che mangiamo ogni giorno.
Scuola primaria classi IV, V e scuola secondaria di I grado


DIVERTIAMOCI CON IL DNA. COME ESTRARRE IL DNA DALLA FRUTTA
CentroScienza in collaborazione con il Dipartimento di Biotecnologie Molecolari e Scienze per la Salute, Università di Torino.
Il DNA è racchiuso dentro il nucleo delle cellule viventi e si può anche vedere, ci riesci anche tu; basta seguire un semplice protocollo con l’utilizzo di una banana, dell’alcool denaturato e del detersivo per i piatti. Questa attività spiega l’importanza del DNA.
Scuola primaria classi IV, V e scuola secondaria di I e II grado


ELETTROMAGNETISMO E ORIENTAMENTO: COSA SONO E COME LI POSSIAMO USARE
Associazione CentroScienza Onlus.
Cos’è un magnete, quale la sua relazione con l’elettricità e come li possiamo usare per trovare la strada? In questo laboratorio scopriremo in modo interattivo le risposte a queste domande e tanto altro. I ragazzi avranno l’occasione di sperimentare costruendo una calamita, una bussola ed un motore elettrico usando semplici materiali che si possono trovare a casa.
Scuola primaria classi III, IV, V e scuola secondaria di I grado


E TU COME RESPIRI? LA FERMENTAZIONE 
CentroScienza in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Cliniche e Biologiche, Medicina Interna, Ospedale San Luigi Gonzaga, Università di Torino.
Nella concezione comune la respirazione è intesa come meccanismo di assimilazione dell’ossigeno definita fermentazione. Verrà messa in evidenza la produzione di anidride carbonica operata durante la fermentazione delle cellule di lievito.
Scuola primaria e scuola secondaria di I grado



I COLORI E LA LUCE
Associazione CentroScienza in collaborazione con l’Università di Cremona.
Attraverso la pittura è possibile veicolare informazioni riguardo la percezione visiva, la luce e i colori. Nel corso del laboratorio sarà esaminato lo spettro luminoso attraverso il prisma di Newton. Verrà introdotto il concetto di sfumatura e i bambini dovranno riprodurre una “frequenza” a scelta.
Scuola primaria classi I, II, III


I POLIMERI: LA CHIMICA INTORNO A NOI
Associazione CentroScienza Onlus.
I polimeri sono materiali che noi utilizziamo abitualmente nella vita di tutti i giorni. Esistono polimeri naturali come il caucciù o la cellulosa, artificiali come la celluloide, sintetici. attraverso semplici esperimenti, esploreremo alcune inaspettate caratteristiche e proprietà di queste macromolecole.
Scuola primaria classi III, IV, V


IL CIBO E LE SUE TRASFORMAZIONI: DAL CAMPO ALLA TAVOLA
CentroScienza in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Cliniche e Biologiche, Ospedale San Luigi Gonzaga, Università di Torino.
L’alimentazione è la base della nostra vita e la conoscenza della materia prima e dei processi che intervengono nella loro trasformazione è base fondamentale per produrre cibo di qualità, salutare e nutrizionalmente bilanciato. Come il latte diventa yogurt e formaggio? Come la farina diventa pane o pizza o pasta? Perché è importante conoscere la tecnica di cottura di alcuni cibi? Scopriamo insieme una parte del fantastico mondo del cibo e delle trasformazioni chimiche e fisiche che avvengono durante la sua preparazione.
Scuola primaria


IL MICROMONDO: ALLA SCOPERTA DI VIRUS, BATTERI E FUNGHI
CentroScienza in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Cliniche e Biologiche, Ospedale San Luigi Gonzaga, Laboratorio di Virologia Molecolare e Ricerca Antivirale.
Ogni giorno abbiamo a che fare, spesso inconsapevolmente, con moltissimi microrganismi invisibili ad occhio umano. Impareremo dunque come sono fatti, qual è il loro ruolo nel mondo e com’è possibile studiarli e osservarli in laboratorio. Attraverso esperimenti, giochi e quiz ci addentriamo nel mondo della microbiologia e scopriremo le sue principali e più curiose caratteristiche. 
Scuola primaria classi III, IV, V e scuola secondaria di I e II grado


IMPARIAMO A COSTRUIRE UN PIATTO BILANCIATO
Associazione CentroScienza Onlus.
E’ dimostrato che una corretta alimentazione in combinazione con l’attività fisica è fondamentale per stare bene. è altrettanto noto che educare alla sana alimentazione è esattamente importante a partire dalle scuole primarie affinchè i ragazzi sviluppino una conoscenza critica su cosa mangiare.
L’influenza della pubblicità, inoltre, che invita a scegliere prodotti confezionati per lo più ricchi di zuccheri e grassi, è certamente fuorviante. La finalità del laboratorio è familiarizzare in modo semplice con il concetto di dieta equilibrata.
Scuola secondaria di I e II grado


LABIRINTI DI LUCE
Danilo Gasca in collaborazione con Cooperativa Ossigeno.
Un’esplorazione delle principali leggi dell’ottica attraverso diversi strumenti. Durante il laboratorio esploreremo la riflessione, indagando diversi effetti su diverse superfici, la rifrazione e i “trucchi” ottici che può generare, accenneremo alla diffrazione che dà la caratteristica iridescenza a oggetti come i CD. Costruiremo insieme degli specchi parabolici per studiare come la luce si comporta su di essi e ci sfideremo con laser e riflessioni, nel gioco che dà il nome al laboratorio.
Scuola primaria classi IV, V e scuola secondaria di I e II grado


LA REALTA’ VIRTUALE, PROVIAMOLA INSIEME!
Istituto Superiore Mario Boella.
Un percorso per comprendere e provare in prima persona che cos’è la Realtà Virtuale, su quali fenomeni e principi si basa, a cosa può servire e quale ruolo avrà nel futuro. Parleremo di percezione, di coinvolgimento e di come anche la scuola può trarre benefici da questa tecnologia.
Scuola secondaria di I grado


LA STREGA MENDELINA E L'ELEFANTE ROSA
Associazione ToScience.
La Strega Mendelina ha un "grosso" problema. Le è stato regalato un bellissimo cucciolo di elefante rosa, che però puzza tantissimo. Ha provato a lavarlo in tutti i modi ma l'animaletto è davvero terrorizzato dall'acqua e non si lascia neppure avvicinare. Aiutiamo la Strega a trovare una soluzione per rendere Confetto, questo è il nome dell'elefantino, pulito e profumato.
Scuola dell’infanzia e scuola primaria classi I, II



LA VITA PULSANTE
CentroScienza in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Cliniche e Biologiche, Ospedale San Luigi Gonzaga, Laboratorio di Fisiologia Cardiovascolare, Università di Torino.
Approfondiamo la magia della vita, un viaggio che va dal cuore al sistema circolatorio, esaminando le loro molteplici funzioni. Com’è fatto un cuore? Come funzione? Come può ammalarsi e guarire? Porremo inoltre particolare attenzione ai problemi clinici causati da cattivi atteggiamenti e da stili di vita sbagliati e alle varie strategie protettive.
Scuola primaria 


L’ERBARIO IN CUCINA, I SEGRETI DELLE PIANTE SPONTANEE ALIMENTARI DEL PIEMONTE 
Museo Regionale di Scienze Naturali.
Il laboratorio è finalizzato al riconoscimento e all’assegnazione di un nome a specie spontanee commestibili presenti sul territorio, a conoscerne gli usi e la loro diffusione o rarità, a divulgare, attraverso la creazione di tavole d’erbario, le conoscenze acquisite.
Scuola primaria e scuola secondaria di I grado classi I,II


L’INCHIOSTRO SIMPATICO, TRA SCIENZA E MAGIA
CentroScienza in collaborazione con il Dipartimento di Biotecnologie Molecolari e Scienze per la Salute, Università di Torino.
Attraverso questa laboratorio verrà sfruttata una reazione chimica per rivelare scritte ottenute con il succo di limone.
Scuola primaria classi I, II, III


L'ISPETTORE CAVENDISH E IL GIALLO DELLE BANANE SCOMPARSE
Associazione ToScience In collaborazione con Dipartimento di scienze agrarie, forestali e ambientali (DISAFA) dell'Università di Torino.
Che fine hanno fatto le banane?! Anno 2068: l’ispettore Mike Cavendish, a capo della task force per la salvaguardia della biodiversità, è chiamato a fare un viaggio indietro nel tempo per indagare sulle cause della loro scomparsa. Anno 2014: le banane sono il frutto più conosciuto e consumato al mondo. Ma cosa sta accadendo alle piantagioni? Stiamo davvero rischiando di perderle per sempre? Indagando a 360° gradi tra botanica, microbiologia, economia, storia e curiosità, aiuteremo l’ispettore Cavendish a conoscere più da vicino il frutto giallo per eccellenza. E dopo aver prelevato l'impronta genetica della banana… beh, sapremo salvare il frutto più globale che c'è?
Scuola primaria classi IV, V e scuola secondaria di I grado


L’UOMO CHE FECE L’UOVO
Associazione CentroScienza in collaborazione con Associazione Subalpina Mathesis.
Sul filo di un racconto relativo alla costruzione in Canada di un enorme monumento a forma di uovo per commemorare il centenario della fondazione delle guardie a cavallo, vengono presi in esame aspetti matematici collegati alla forma stessa dell’uovo. Il percorso attraverso piccoli esperimenti e la manipolazione di oggetti opportuni, permette di affrontare il tema della forma dell’uovo, il perché della sua forma tondeggiante, le sue caratteristiche di rotolamento e la tassellazione della sua superficie. Alla fine si scoprirà come, risolti i problemi matematici e organizzativi, è stato costruito il monumento.
Scuola primaria e scuola secondaria di I e di II grado


LE CINQUE MERAVIGLIE DEL CORPO UMANO: I SENSI
CentroScienza in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Cliniche e Biologiche, Medicina Interna, Ospedale San Luigi Gonzaga, Università di Torino.
Gli organi di senso rappresentano l’interfaccia grazie a cui l’individuo riceve e traduce informazioni del mondo esterno. L loro potenzialità sono spesso sottovalutate. La proposta dell’esercitazione è spiegare i meccanismi della fisiologia della percezione sensoriale, per esaminarli con esperienze pratiche.
Scuola primaria e scuola secondaria di I grado


LOG IN/LOG OUT
Associazione ToScience.
Login/Logout è il primo gioco italiano interamente dedicato ai social network, in cui, ricopriremo ruoli di personaggi fittizi. Attraverso la creazione di un vero e proprio “account” scopriremo che in rete non tutti sono ciò che dicono di essere e che, tra quelli che sembrano normali utenti, si possono nascondere minacce e veri e propri pericoli della rete. Tra spammer, troll, cyberbulli, adescatori e malware, difendersi non sarà per nulla semplice!
Scuola primaria classi V e scuola secondaria di I grado


LO SCHELETRO RACCONTA
CentroScienza in collaborazione con il Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi, Laboratorio di Antropologia Morfologica, Università di Torino.
Lo scheletro umano è una struttura di sostegno ma anche un documento che può raccontare vite e storie degli uomini del passato. Di chi era lo scheletro? Quanti anni aveva? Ha avuto delle malattie? Cosa mangiava? Queste sono alcune domande a cui l’antropologo fisico può rispondere. L’incontro sarà suddiviso in due parti: una lezione frontale su anatomia scheletrica e resti umani provenienti da scavi archeologici o da collezioni scientifiche; un laboratorio in cui gli studenti proveranno a studiare alcuni resti scheletrici insieme all’antropologo.
Scuola primaria classi IV, V e scuola secondaria di I grado


MA CHE CAVOLO DICI! NON E’ MAGIA, E’ CHIMICA!
CentroScienza in collaborazione con il Neuroscience Institute Cavalieri Ottolenghi, Ospedale San Luigi Gonzaga, Università di Torino.
Acidi e basi sono sostanze che incontriamo ogni giorno nella nostra vita, spesso senza neanche rendercene conto. Sostanze acide contenute nella frutta o nelle bevande come vino e birra. Sostanze basiche che fanno parte dei prodotti di pulizia per la casa. Vogliamo imparare a determinare in modo semplice e veloce il carattere acido o basico dei prodotti che ci circondano?
Scuola primaria classi III, IV, V e scuola secondaria di I e II grado


MOLECOLE COLORATE 
IIGM - Italian Institute for Genomic Medicine
Quante sono acide o basiche le sostanze che ci circondano, misuriamo e sperimentiamo insieme. Useremo delle sostanze naturali coloratissime, quali il succo del cavolo rosso e la curcuma per determinare le proprietà acido-base di molte sostanze quotidiane.  Approfondiremo il concetto di pH, costruiremo delle cartine al tornasole “home made” e una scala cromatica. Parleremo anche di sicurezza domestica e di sostanza potenzialmente pericolose che possiamo trovare tra i detersivi che abbiamo in casa. Vedremo cosa accade quando acidi e basi reagiscono insieme e raccoglieremo i dati prodotti comprendendo cos’è il metodo sperimentale.
Scuola primaria classi IV e V


MOSCA ELETTRICA
Associazione ToScience
Uno straordinario viaggio alla scoperta della luce e degli strumenti che l’uomo ha inventato per catturarla. Tra scariche elettriche e filamenti di carbonio, bulbi sottovuoto e reazioni incandescenti, arriveremo finalmente a una delle più grandi invenzioni di tutti i tempi: la lampadina!
Scuola primaria classi V e scuola secondaria di I grado


NERVI A PEZZI!!! 
CentroScienza in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Cliniche e Biologiche, Ospedale San Luigi Gonzaga, Laboratorio di Fisiologia, Università di Torino.
Scopriamo assieme il sistema nervoso periferico e la sua rigenerazione attraverso un gioco interattivo, con tante domande, risposte, curiosità e oggetti dal mondo della ricerca.
Scuola primaria classi III, IV, V


PIGMENTI NATURALI
Associazione ToScience
Arte e scienza possono andare d'accordo? Certamente sì!
Per diventare dei piccoli artisti abbiamo bisogno di un foglio, di pennelli e tanti colori: già ma dove prenderli? Se ci guardiamo intorno la natura è piena di tanti colori con nomi complicatissimi: antocianine, carotenoidi e flavonoidi, con loro potremmo dipingere delle meravigliose opere d'arte ma prima dobbiamo capire cosa sono e dove si trovano. E finito di colorare perché non profumare i disegni con degli aromi? Che dire: natura colorata e scienza profumata!
Scuola primaria classi I, II 


PLASTICHE & CO.
Associazione ToScience
La plastica è il materiale che più di ogni altro ha modificato il nostro stile di vita e le abitudini quotidiane. Oggi le plastiche hanno mostrato il rovescio della medaglia, diventando una delle più gravi minacce ambientali, al punto da spingere la ricerca scientifica a creare “nuove plastiche” che possano essere facilmente biodegradate. Ripercorriamo la storia di questo invadente e fondamentale materiale attraverso esperimenti da cui capiremo la struttura e le caratteristiche delle varie plastiche e le “ricette” con le quali dare vita a vere e proprie bioplastiche.
Scuola primaria classi III, IV, V e scuola secondaria di I grado


RACCONTI DAL CIELO
Infini.to - Planetario di Torino Museo dell’Astronomia e dello Spazio.
Il cielo racchiude in sé storie affascinanti e grandi misteri. Grazie all’uso del simulatore “Stellarium” saremo in grado di studiare il moto dei pianeti, di scoprire dove nascono le stelle e di osservare da vicino i luoghi più esotici dell’universo.
Scuola primaria classi IV, V e scuola secondaria di I grado e II grado


SCAVANDO S’IMPARA
Associazione CentroScienza Onlus.
Attraverso una simulazione giocata dello scavo archeologico, il laboratorio proposto consentirà, con un approccio pratico, di valutare il ruolo della cultura materiale nella ricostruzione storica e di far emergere l’importanza della documentazione dei reperti e delle evidenze conservate nel sottosuolo. Metodologia di scavo stratigrafico, tecniche scientifiche di recupero dei dati, modalità di studio interdisciplinare adottate dall’archeologo.
Scuola primaria e scuola secondaria di I grado


SOLIDI PLATONICI
Museo Regionale di Scienze Naturali.
Dopo aver spiegato l’importanza che i cinque solidi regolari ebbero nella storia del pensiero europeo, in particolare l’uso che ne fece Keplero nel 1600 per realizzare un modello sul sistema planetario, si costruiscono il tetraedro e l’ottaedro con le cannucce e gli altri tre solidi con il cartoncino. Attraverso l’osservazione e la discussione si deduce la formula di Eulero che collega il numero delle facce, dei vertici e degli spigoli dei solidi.
Scuola primaria classi IV, V e scuola secondaria di I grado classi I, II


TESLA DI CAVOLO
Associazione ToScience.
Che cos'è l'energia? Che rapporto c'è tra elettricità e magnetismo? Cosa sono le leggi della termodinamica? Gli AC/DC sono solo un gruppo musicale? Ohm è un mantra tibetano? Elettrizzanti esperimenti ci sveleranno i più insospettabili misteri dell'elettricità e i principi fisici che la governano.
Scuola primaria classi IV, V e scuola secondaria di I grado


TOP SECRET… CODICI E SEGRETI
Danilo Gasca in collaborazione con Cooperativa Ossigeno.
La necessità per l’uomo di codificare informazioni per renderle leggibili solo a mittente e destinatario è antica quanto la civiltà. Fin dai tempi più antichi, infatti, l’umanità ha avuto bisogno di secretare messaggi e informazioni per evitare che queste potessero cadere nelle mani di nemici o avversari.  In un certo senso possiamo dire che la sopravvivenza stessa della nostra specie è stata garantita anche dalla nostra capacità di criptare informazioni. Questa esigenza è tanto più importante al giorno d’oggi visto il continuo scambio di materiali e informazioni attraverso la rete internet. Quali sistemi sono stati utilizzati storicamente per criptare messaggi e informazioni? Quali sistemi impieghiamo  oggi per difenderci da tutti  coloro che vogliono entrare in possesso delle nostre informazioni personali? Questo laboratorio, attraverso un percorso storico, introduce i ragazzi ai principali metodi utilizzati per la criptazione di messaggi. Si partirà dalla Scitala utilizzata dagli spartani per arrivare al cifrario del Vernan ritenuto  inviolabile e utilizzato ancora nella guerra fredda, passando per il quadrato del Cardano. Attraverso giochi mentali e tentativi di codifica e decodifica i ragazzi saranno introdotti ai meccanismi matematici che stanno alla base dei metodi di codifica utilizzati anticamente per comprendere come funzionano i moderni sistemi che garantiscono la nostra sicurezza nelle trasmissioni finanziarie o nello scambio di informazioni su internet.
Scuola primaria classi IV, V e scuola secondaria di I e II grado


UN DOLCE ARCOBALENO IN PROVETTA
CentroScienza in collaborazione con il Dipartimento di Biotecnologie Molecolari e Scienze per la Salute, Università di Torino.
Attraverso questa attività verrà approfondito il concetto di densità. Verranno create soluzioni zuccherine differenti per densità e colore. Le soluzioni verranno miscelate in una provetta trasparente e della stratificazione delle diverse densità si formerà un dolcissimo arcobaleno.
Scuola primaria